Servizio Commerciale: 
Segnalazione Guasti: 
  •   

Procedura Lottizzazioni

PROCEDURA PER LA REALIZZAZIONE DELLE RETI IDRICHE E FOGNARIE DI LOTTIZZAZIONI CONVENZIONATE


1) Il proponente richiede al Tennacola il parere tecnico per la realizzazione delle reti idriche e fognarie di lottizzazioni convenzionate secondo lo schema di domanda appositamente predisposto dall’Azienda, allegando il progetto delle opere redatto secondo le specifiche tecniche aziendali.

2) Il Tennacola, previo rimborso delle spese di istruttoria, verifica il progetto e, in caso di esito positivo, rilascia il parere definitivo con l’indicazione dei punti utili di allaccio delle reti di lottizzazione alle reti comunali. Qualora invece dall’esame del progetto si rendessero necessarie modifiche o integrazioni, il Tennacola rilascia un parere provvisorio con l’indicazione delle variazioni da apportare e successivamente il proponente sottopone il progetto revisionato al Tennacola, il quale apporrà sugli elaborati il visto di approvazione definitiva.

3) Il parere tecnico è valido per l’inizio dei lavori di urbanizzazione entro un anno dalla data del suo rilascio. Trascorso tale termine senza che i lavori siano iniziati, il proponente dovrà richiedere al Tennacola il rinnovo del parere, che potrà essere confermato oppure modificato se nel frattempo sono intervenute variazioni nelle specifiche tecniche.

4) Il proponente, una volta ottenute le necessarie approvazioni da parte del Comune e sottoscritta la convenzione urbanistica con il medesimo, provvede a proprie spese alla realizzazione della rete idrica di lottizzazione, comprese le derivazioni di utenza fino al limite dei singoli lotti, e della rete fognaria compresi gli allacci fino al limite dei lotti e l’eventuale tratto di collettore esterno alla lottizzazione necessario a recapitare i reflui al punto utile più vicino, previo avviso al Tennacola dell’inizio dei lavori per la necessaria supervisione.

5) A lavori ultimati, si procede al collaudo delle opere, che è eseguito con visita congiunta tra il Comune, titolare della convenzione di lottizzazione e futuro proprietario delle opere, ed il Tennacola, ente gestore delle stesse. Il collaudo, comprendente la verifica della rispondenza delle opere a quanto autorizzato e l’esecuzione di prove in situ quali videoispezioni e prove di tenuta, avviene previa acquisizione dei rilievi, sia in forma cartacea che informatizzata, delle opere realizzate e delle certificazioni di conformità alla normativa vigente dei materiali e manufatti utilizzati.

6) Avvenuto il collaudo con esito positivo, il Tennacola, previo assenso del Comune, prende in gestione le infrastrutture idriche e fognarie e provvede all’allaccio delle reti di lottizzazione alle reti comunali.

7) Nel caso in cui sia necessaria la realizzazione di una linea idrica esterna alla lottizzazione per la sua alimentazione, il proponente, una volta che sia stata sottoscritta la convenzione urbanistica con il Comune, formula al Tennacola espressa richiesta per la progettazione ed esecuzione della linea suddetta.

8) Il Tennacola redige il progetto della linea e ne comunica il costo al proponente, il quale a sua volta provvede al pagamento anticipato o a sottoscrivere una polizza fideiussoria a garanzia dell’assolvimento degli oneri finanziari posti a suo carico (2/3 della spesa), nonché all’acquisizione delle servitù di acquedotto qualora sia necessaria l’occupazione di proprietà private.

9) Il proponente invia al Tennacola una lettera di incarico per l’esecuzione dei lavori, alla quale è allegata la ricevuta di pagamento o la polizza suddetta, nonché, in caso di occupazione di aree private, il preliminare per la costituzione di servitù di acquedotto firmato dai proprietari delle aree, oppure, in mancanza di accordo bonario, il decreto di asservimento coattivo emesso dal Comune interessato.

10) Il Tennacola realizza la linea idrica e, a lavori ultimati, comunica il consuntivo di spesa al proponente, il quale, a seconda dei casi, procederà al conguaglio o al saldo di quanto dovuto entro 30 giorni.

11) A pagamento avvenuto, il Tennacola esegue l’allacccio della lottizzazione.